Basket Promozione: il Capitano suona la carica!

  • 24/10/2014

Igor DattolaÈ pronta a partire la stagione dell’ASD LUISS di basket militante nel campionato di Promozione, che esordirà lunedì 27 ottobre alle 20.30 al PalaLUISS contro la Pallacanestro Tivoli.

Subito un inizio difficile per i ragazzi di Coach Fulgaro, che anche quest’anno partono con grandi ambizioni, dopo i tanti cambiamenti avvenuti nel periodo estivo. La sfida di lunedì, che si giocherà tra le mura amiche, segnerà quindi l’esordio in una stagione che vedrà la formazione universitaria protagonista, come è stato lo scorso anno, con il sogno promozione in serie D sfumato solo all’ultimo secondo dell’ultima partita.

È quindi Capitan Igor Dattola a tracciare un bilancio del passato campionato e le linee guida per questo che si appresta a partire: “Quando inizia una nuova stagione è inevitabile che si vada col pensiero al finale della precedente. Oggi, per questo gruppo, farlo è ancora più immediato: tornare indietro ai playoff di qualche mese fa, alla finale di Orte, alla promozione svanita all’ultimo tiro dell’ultima partita dopo 9 mesi intensi in cui è successo davvero di tutto, non può e non deve essere visto come un peso. Dico questo perché credo sia fondamentale soffermarsi sul fatto che questa squadra sia arrivata a giocarsi il campionato, mostrando le sue qualità spalle al muro con una rimonta incredibile che ha ci ha consentito di rimediare agli errori di inizio anno e che ci ha reso più consapevoli e compatti in ogni aspetto. È normale ripartire da lì – continua Igor – da quello che la squadra ha creato dal punto di vista tecnico ed umano con la forza e il legame di tutti i giocatori e la passione dei suoi allenatori. Per noi l’inizio di questa nuova annata non può che portare con se la voglia di provare a raggiungere quello che era così vicino e che, probabilmente, questo gruppo avrebbe meritato. L’aspetto positivo che dobbiamo aver ereditato è sapere cosa serve ripetere e migliorare per giocarsela fino alla fine e cosa va assolutamente evitato. Se devo indicare un qualcosa che in questa particolare situazione ci deve accompagnare in ogni singola partita, senza passaggi a vuoto, a partire dal difficile esordio di lunedì con Tivoli, non posso che dire la cattiveria, intesa come cattiveria agonistica, ovvero voler dare tutto per portare a casa qualcosa di positivo per la squadra, dimostrare che noi ci vogliamo essere fino alla fine. Questo campionato, oltre che pieno di insidie, è lunghissimo e la costanza e il rendimento sono fattori decisivi.”

Sui cambiamenti avvenuti nel roster a disposizione di Fulgaro, Pederzoli e Begni, il Capitano luissino commenta: “Come da tradizione e natura delle squadre LUISS, anche quest’estate siamo andati incontro ad un parziale rinnovamento. Di sicuro non sarà facile sostituire ragazzi importantissimi e di lungo corso che sono stati protagonisti e partecipi in prima persona della crescita di questa squadra, ma conoscendo bene i giocatori che ad oggi la compongono, non ho il minimo dubbio sul fatto che ognuno di noi darà qualcosa in più, senza dimenticare i nuovi arrivati che stanno già mostrando ottime potenzialità e che in questo mese di allenamenti hanno avuto modo di iniziare a capire lo spirito che ci ha sempre contraddistinto. Siamo pronti a cominciare e aspettiamo più gente possibile a sostenerci al PalaLUISS!”

Danila Di Biase
ASD LUISS