Rugby: la LUISS batte la NATO di Pozzuoli

  • 19/02/2015

paolucciL’ASD LUISS di rugby ha trascorso il San Valentino appena passato in maniera particolare: nel giorno degli innamorati delle rose e dei cuori, la squadra allenata da Giuliano D’Ambrosio ha infatti dato vita ad un’ottima prova nella partita in trasferta contro gli americani della base NATO di Pozzuoli, suggestivo palcoscenico di una partita frizzante. Nella prima fase i luissini hanno tenuto testa ad una squadra d’esperienza e già collaudata come quella americana subendo solamente una meta al largo. Successivamente però la squadra biancoblu ha trovato il riscatto guidata dal capitano Andrea Paolucci e dal veterano Stefano Silvestri, autori delle due mete. La squadra romana ha quindi conquistato la gara con il risultato finale di 5 a 12 avendo trasformato l’ultima meta con Giovanni Allegro.

Continua a crescere dunque la squadra della palla ovale biancoblu che dopo le due buone prime uscite stagionali trova finalmente la vittoria, mostrando un buon gioco e la voglia di lottare fino alla fine su ogni pallone. Il Coach D’Ambrosio ha sottolineato nel ritorno in tarda serata l’importanza e la validità della risposta dei giocatori e l’unione di un gruppo che include sia vecchie guardie come Ettore Fiore e Amedeo Barbato sia giovani talenti, tra cui da notare il mediano di mischia Filippo Sciunzi, (MVP della partita). Si va così plasmando sempre più un gruppo unito nella tradizione e nella novità che promette ottimi risultati per il prossimo futuro. La squadra coglie inoltre l’occasione per inviare le più sentite condoglianze ai genitori, ai famigliari e ai compagni di squadra del piccolo Elia appena dodicenne morto tragicamente durante una partita di rugby a Macerata.

Giorgio Portaluri