Serie B: la LUISS vince il derby contro la Stella!

  • 08/04/2017

ASD LUISS ROMA – STELLA AZZURRA ROMA 72-54

Parziali: 19-7; 41-26; 55-37.

ASD LUISS Roma: Pozzetti, Miriello, Sanguinetti, Scuderi 9, Ramenghi 19, Faccenda, Marcon 12, Bonaccorso 12, De Dominicis 4, Beretta 16. All: Paccariè.

Stella Azzurra Roma: Provenzani, Pazin 12, Trapani 7, Nikolic 9, Antonaci, Gloria 1, Cassar 9, Pucci 2, Palumbo 14, Alibegovic. All: D’Arcangeli.

Torna al successo la LUISS che si impone nel derby capitolino contro la Stella Azzurra Roma con il risultato di 72-54 nel 28° turno del campionato nazionale di serie B. Con questa vittoria la squadra di Coach Paccariè sale a quota 30 punti e a 2 giornate dal termine della regular season resta ancora in corsa per conquistare i playoff.

Per gli universitari miglior marcatore Francesco Ramenghi che ha realizzato 19 punti e conquistato 7 rimbalzi, mentre ha chiuso con una doppia-doppia Beretta autore di 16 punti e 14 rimbalzi. In doppia cifra anche Marcon e Bonaccorso che hanno chiuso la loro gara con 12 punti a testa, seguiti dai 9 di Scuderi e dai 4 di De Dominicis.

CRONACA – Inizia bene la gara per la LUISS che nei primi 3’ impedisce alla Stella di trovare la via del canestro, che invece Ramenghi e Beretta trovano al termine di ottime azioni corali: 6-0 e timeout chiesto da D’Arcangeli. La formazione di Paccariè incrementa il suo vantaggio portandosi sul 14-0 al 6° grazie a Marcon e ancora Ramenghi, con la Stella che riesce ad interrompere il suo digiuno grazie a Palumbo: 14-2 al 7°. Bonaccorso porta la LUISS sul +15 (17-2), poi Nikolic e Alibegovic permettono agli stellini di portarsi a 10 lunghezze di distanza dai padroni di casa (17-7) ma sono i liberi di Ramenghi a mandare in archivio il quarto sul 19-7.

La seconda frazione si apre con le triple di Bonaccorso e Alibegovic, poi è Marcon dalla media distanza a restituire ai suoi il +14: 24-10 al 12°. La partita è avvincente, la LUISS va a canestro con Scuderi, la Stella con Palumbo e a metà frazione il punteggio recita 31-15 in favore degli universitari. Ramenghi (15 punti in 15’ per lui, nda) con un’azione da tre punti dà alla LUISS il massimo vantaggio (35-15) al 15°. Pazin dalla lunga distanza prova a tenere i suoi a galla, ma sul ribaltamento di fronte Bonaccorso risponde con la stessa moneta: 38-20 al 18°. Trapani con 4 punti consecutivi permette alla Stella di avvicinarsi (38-26), poi i liberi di Beretta e Scuderi chiudono il primo tempo sul 41-26 in favore della LUISS.

Marcon e Ramenghi aprono i conti al rientro dagli spogliatoi, intervallati da una tripla di Pazin: 45-29 al 23°. Un gioco da tre punti di Beretta e un canestro dal pitturato di Marcon permettono alla formazione luissina di allungare sul +19 a metà frazione, costringendo D’Arcangeli ad un altro minuto di sospensione: 50-31. Ramenghi permette alla LUISS di trovare il massimo vantaggio della gara (52-31), ma gli stellini non demordono e con Trapani e Pucci provano a restare in scia: 52-35 al 27°. Negli ultimi tre minuti del quarto le due squadre faticano a trovare la via del canestro e i 30 minuti si chiudono sul 55-37 sempre in favore del team di Coach Paccariè.

La LUISS lotta e gestisce bene l’ampio vantaggio accumulato, che incrementa con la realizzazione dai 6 metri di De Dominicis e una poderosa schiacciata di Beretta che vale il +22 dopo 1’15’’ di gioco nell’ultima frazione: 59-37. In difesa gli universitari sono poderosi e infliggono tre stoppate consecutive agli stellini, una di queste permette a Pozzetti di servire in contropiede Marcon che vola a schiacciare per il 61-37 al 33°. Gli ospiti con Trapani e Nikolic provano a reagire, ma Scuderi risponde presente e la LUISS resta avanti di 19 lunghezze quando mancano poco più di 5 minuti alla sirena finale: 64-45. La gara scivola via sui binari dei luissini che amministrano bene il vantaggio e conquistano i 2 punti in palio con il risultato finale di 72-54.

Danila Di Biase

ASD LUISS