Serie B: terminano in gara-2 i playoff della LUISS

  • 04/05/2017

BNL LUISS ROMA – LIONS BASKET BISCEGLIE 50-59

Parziali: 15-15; 26-29; 41-44.

BNL LUISS Roma: Faragalli 1, Pozzetti, Sanguinetti, Scuderi 8, Ramenghi 4, Marcon 12, Bonaccorso 6, De Dominicis 2, Beretta 14, Di Fonzo 3. All: Paccariè.

Lions Basket Bisceglie: Chiriatti, Antonelli 18, Potì, Bruno 8, Cena 9, Esposito 1, Di Emidio 6, Cucco 8, Comollo ne, Leggio 9. All: Sorgentone.

Termina in gara-2 dei quarti di finale playoff la stagione della BNL LUISS Roma che cede in casa ai Lions Basket Bisceglie con il risultato di 50-59, ed i pugliesi accedono quindi in semifinale dove affronteranno la vincente della sfida tra Palestrina e Matera. Alla LUISS non è bastata un’ottima prestazione difensiva per avere la meglio sulla formazione di Sorgentone, che aveva chiuso la regular season al 2° posto in classifica, che ha avuto in Antonelli il suo trascinatore, come accaduto in gara-1.

La formazione universitaria ha chiuso la gara con i soli Marcon e Beretta in doppia cifra, con il primo che ha realizzato 12 punti, mentre il pivot ha chiuso la stagione con un’altra doppia-doppia fatta di 14 punti e 15 rimbalzi.

CRONACA – Inizia nel migliore dei modi il match per la LUISS che dopo 2’ di gioco si porta sul 6-0 grazie ai canestri di Beretta, Ramenghi e Scuderi, con Cena che risponde dai 6.75 per la prima realizzazione degli ospiti: 6-3 al 3°. Beretta realizza dalla media distanza, ma 4 punti consecutivi di Antonelli tengono Bisceglie ad un punto di distanza: 8-7 a metà frazione. Cucco in contropiede confeziona il primo sorpasso dei rossoblu, che costringono Paccariè al primo timeout dell’incontro. Si segna poco, la LUISS lo fa con Ramenghi, Bisceglie con Cucco e la distanza tra le due squadre resta invariata a 2’ dalla fine del primo quarto: 10-11. Tre punti di Marcon e il canestro sulla sirena di Bonaccorso permettono alla LUISS di chiudere in parità la frazione: 15-15.

Si segna pochissimo, la LUISS non riesce a trovare la via del canestro per i primi due minuti del quarto, mentre Bisceglie si porta sul +3 con Leggio: 15-18 al 12°. Bonaccorso interrompe il digiuno degli universitari con due liberi (17-18), ma Bisceglie con Leggio ed Antonelli allunga sul +5 al 15°: 17-22. I pugliesi si portano sul +8 (17-25), la LUISS finalmente si sblocca dal campo dopo 7’ con Marcon che tiene i suoi in scia: 19-25. Antonelli realizza il 27-19 per i suoi, ma Di Fonzo appena entrato mette a segno la prima tripla del match per la LUISS che vale il -5 a 60’’ dal rientro negli spogliatoi, con Sorgentone che decide di parlarci su per un minuto. Marcon e Beretta, intervallati da Bruno, riportano la formazione universitaria a stretto contatto con gli ospiti: 26-29 il punteggio su cui si va al riposo.

Marcon dalla lunga distanza impatta sul 29-29 dopo 70’’ di gioco, ma Antonelli tiene avanti i suoi realizzando dal pitturato: 29-31 al 23°. Marcon vola a schiacciare in contropiede (31-31), dall’altro lato Antonelli e poi Bruno riportano Bisceglie a due possessi di vantaggio a metà frazione: 31-35. L’atmosfera in campo inizia a surriscaldarsi, e gli arbitri dopo un fallo fischiato a Pozzetti optano anche per un tecnico per il giocatore marchigiano e Bisceglie ne approfitta per allungare sul +6: 31-37. De Dominicis tiene a galla la LUISS, ma i Lions non si fanno intimidire e con Bruno restano sul +7: 33-40. Scuderi si sblocca con una tripla che vale il -4 (36-40), la difesa luissina si fa più intensa, e Beretta confeziona il -2 al 27°: 38-40. Antonelli con una schiacciata poderosa tiene Bisceglie sul +4 (38-42), ma Scuderi realizza ancora dalla lunga distanza il canestro del -1: 41-42 e timeout degli ospiti con 100’’ ancora da giocare. Cucco con due liberi fa respirare Bisceglie, poi non si segna più e il quarto si chiude sul 44-41 in favore dei pugliesi.

Cena con la seconda tripla del match per Bisceglie confeziona il +6 (41-47), la LUISS è particolarmente sfortunata al tiro, con più palloni che entrano ed escono, e Cucco con una tripla la punisce: 42-50 al 33°. Leggio realizza il canestro che vale il massimo vantaggio a metà quarto (42-52), i ragazzi di Paccariè non riescono più a segnare e il cronometro inizia ad essere favorevole agli ospiti. Beretta dalla lunetta prova a tenere in vita gli universitari, ma Cena li punisce dai 6.75 per il +11: 44-55. La LUISS prova a rientrare in partita, ma la percentuale al tiro cala vertiginosamente negli ultimi 3’ di gara, Bisceglie amministra e con Bruno sigla il +14 a 90’’ dalla sirena finale che chiude i conti del match.

Danila Di Biase

ASD LUISS