ASD LUISS 2016/2017: una fantastica stagione insieme

  • 19/06/2017

“Lo sport deve essere patrimonio di tutti gli uomini e di tutte le classi sociali” Pierre de Coubertin

Potrebbe essere questo lo slogan che ha animato la stagione 2016-2017 di ASD LUISS. La nostra soddisfazione è quella di essere riusciti a coinvolgere un altissimo numero di studenti nella pratica sportiva amatoriale. Gli sport agonistici hanno visto un grande successo nella sezione calcio con la vittoria in Coppa Lazio che ci ha regalato il salto di categoria nel campionato di Promozione. Si conferma una bella realtà la squadra di basket in Serie B che anche quest’anno ha raggiunto i playoff. Gli altri sport, come di seguito rappresentato, hanno visto l’ASD LUISS impegnata in diversi campionati e tornei. Il volley maschile quest’anno purtroppo retrocede in Prima Divisione dalla Serie D. Diversi sono stati gli appuntamenti fuori dai campi di gioco, mi riferisco ai vari corsi di formazione, ai progetti Charity e agli eventi realizzati per promuovere l’Etica e lo Sport. Ha suscitato da parte degli studenti grande interesse “LUISS Sports Talk 4.0”, che ha visto la partecipazione del Presidente del CONI Giovanni Malagò, a seguito del primo intervento da parte del pluricampione olimpico Niccolò Campriani. Non meno importante è la nascita di LUISS Sport Academy – LSA, un progetto che posiziona il nostro Ateneo ai livelli delle maggiori Università internazionali. Sono stati siglati diversi protocolli d’intesa con le più importanti Federazioni Sportive Italiane. All’interno di LSA prenderà forma il programma sportivo denominato LUISS Sport Program – LSP. Abbiamo già individuato atleti di interesse nazionale che potranno concorrere alla selezione Olimpica. Concludo salutando con orgoglio l’accordo con Intesa Sanpaolo, main sponsor della squadra di nuoto, affinchè possa essere un importante esempio per altri partner, interessati ad avvicinarsi al nostro mondo. Infine ringrazio la LUISS, tutti i ragazzi, lo staff dell’ASD LUISS, i partner e gli stakeholder coinvolti nel nostro progetto sportivo Universitario.

Paolo Del Bene