Canottaggio: Plovdiv, in finale le atlete vincitrici delle borse di studio LUISS!

  • 21/07/2017

Ai mondiali di  Plovdiv, nella terza giornata di gare, l’Italia avanti verso le finali con 16 barche sulle 20 iscritte. In particolare vi segnaliamo con orgoglio il grande risultato delle atlete vincitrici delle borse di studio LUISS e FIC, Ludovica Serafini e Giorgia Pelacchi.

QUATTRO SENZA FEMMINILE
Prima semifinale – i primi tre in finale altri in finale B: 1. Olanda 6.26.62, 2.
Romania 6.29.77, 3. Gran Bretagna 6.34.40, 4. Spagna 6.39.25, 5. Stati Uniti 6.40.99, 6. Repubblica Ceca 6.51.11
Seconda semifinale – i primi tre in finale altri in finale B: Prima la Nuova Zelanda poi la Germania a condurre questa semifinale, con l’Italia che non si scompone nella bagarre iniziale transitando terza dietro le avversarie teutoniche e le Kiwi ai 500 metri, con quattro decimi sull’Australia. Ludovica Serafini trascina le compagne a ridosso dei primi due posti, fino a superare Germania e Australia e piazzandosi in testa. Italia prima a metà gara su neozelandesi e tedesche e con oltre tre secondi e mezzo di vantaggio sulla Danimarca ora quarta. Fila via liscia la barca azzurra, sono 37 i colpi inferti sul carrello ma accompagnati da un’adeguata spinta in acqua, che consente alle quattro protagoniste di mantenere la testa anche al penultimo rilevamento, dove a seguire sono sempre Nuova Zelanda e Germania mentre a fungere da quarto incomodo è ora la Bielorussia. Nel finale si offusca leggermente la brillantezza del quattro senza rosa italiano, assoluto dominatore della parte centrale del percorso, ma le ragazze hanno testa e forza per rintuzzare gli attacchi avversari e mantenere la prima piazza, senza rischiare di essere risucchiate dalle avversarie in una chiusura tribolata, che mette in luce una grande chiusura delle danesi, che dal quinto posto rimangiano neozelandesi e bielorusse, arrivando terze. Italia prima sulla Germania e in finale. 1. Italia (Ludovica Serafini-CC Aniene, Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek-SC Lario, Carmela Pappalardo-CC Aniene) 6.31.55, 2. Germania 6.33.18, 3. Danimarca 6.34.28, 4. Nuova Zelanda 6.34.35, 5. Bielorussia 6.37.35, 6. Australia 6.45.96

(Fonte http://www.canottaggio.org)