Calcio a 5: una nuova partenza per le nostre ragazze

  • 20/10/2017

Questa sera inizia il campionato di calcetto femminile della SSD LUISS, militante in serie D. Tra conferme e nuovi arrivi, la squadra di Mister Tenuta e di Francesco Falanga, si ritroverà ad affrontare una nuova stagione che ci auspichiamo sarà ricca di soddisfazioni. A tal proposito, abbiamo intervistato Valeria Cassano, da cinque anni a disposizione del gruppo fuori e dentro il campo.

Valeria, per la squadra di calcetto femminile della SSD LUISS sta per iniziare una nuova stagione. Che sensazioni hai in merito? E quali sono le aspettative del vostro gruppo?

Come in ogni inizio di stagione, le sensazioni personali e del gruppo sono positive. Adesso sta a noi confermare sul campo, con gioco e risultati, i traguardi che ci siamo prefissate. In questo senso ritengo che arrivare prime nel girone sia un obiettivo molto ambizioso anche se, grazie ai nuovi innesti, potremmo toglierci tante soddisfazioni

Dopo l’addio di Feroldi, capitano storico della squadra di calcetto femminile della SSD LUISS, quanto sarà importante il contributo tuo e delle altre veterane della squadra per far inserire nella giusta maniera i nuovi acquisti?

Siamo un gruppo molto unito e ciò lo dobbiamo a tutte le esperienze che ci hanno permesso di crescere insieme negli anni; indubbiamente noi veterane assieme al nostro nuovo capitano- Benedetta Caporusso – siamo chiamate a svolgere un ruolo importante per permettere ai nuovi acquisti, non solo di integrarsi appieno, ma anche di acquisire i valori che hanno sempre contraddistinto il nostro spogliatoio: impegno, serietà e spensieratezza

Un altro cambiamento di questa stagione riguarda il terreno di gioco che vi vede ora scendere in campo, in allenamenti e partite ufficiali, non più indoor ma su erbetta sintetica. Come può influire sulle prestazioni? E poi, una location esclusiva come quella del Futbol Club può essere motivo di maggiore affluenza di pubblico?

Il terreno di gioco costituisce il luogo nel quale i giocatori riescono ad esprimere le loro qualità e la loro passione; senza dubbio fin dai primi allenamenti abbiamo avvertito la notevole differenza tra il campo indoor, che permette di controllare il pallone più agevolmente di suola, e quello esterno, dove il tocco di palla e il ritmo di gioco risultano fortemente condizionati dalle mutazioni atmosferiche. Ho molta fiducia nel ritenere che con il tempo prenderemo confidenza con questa nuova tipologia di campo, così da abituarci alle stesse condizioni delle altre squadre del nostro campionato. Sicuramente la location del Futbol Club offre tutti i presupposti per un’affluenza maggiore che noi auspichiamo. In attesa del debutto in casa, invito tutti i lettori a darci il loro supporto già dalla partita di stasera contro il Virtus Torre Maura”.

Un grande in bocca al lupo alle nostre ragazze!