Basket Serie B, LUISS ad un bivio importante

  • 24/11/2017

Dopo la recente  sconfitta, la prima stagionale (Salerno), e lo slittamento del derby con la Tiber (20 dicembre PalaLUISS), i ragazzi di coach Paccariè hanno avuto 10 giorni per “rifiatare” e tornare compatti.
Abbiamo iniziato ad allenarci meglio in questa settima. Stiamo recuperando smalto e tono“, ci racconta Andrea Paccariè.
La sconfitta di Salerno ci ha fatto tornare indietro alla vecchia LUISS, ad squadra che non riesce ad entrare in partita e insegue senza cattiveria; è questo il nostro limite più grande, non avere una motivazione da grande squadra cioè giocare ad alto livello in continuità.
Ma sono ovviamente contento di questo inizio e vedo i miei ragazzi pronti a riscattarsi. Certo a Catanzaro sarà una trasferta molto insidiosa, perché è una squadra ben organizzata, che ha una classifica bassa per colpa di un calendario tosto, ma ha sempre giocato partite molto combattute, vincendo anche 2 volte ai supplementari. Ha un reparto di esterni molto interessante e credo sarà una bella sfida“.
Dopo la trasferta a Catanzaro, la LUISS tornerà a giocare in casa sabato 9 dicembre alle 18.00 contro Palestrina.