Mattia Caldara, dai campi di Serie A alle aule della LUISS

  • 06/02/2018

La fantastica sede di Villa Blanc ha ospitato il 5 febbraio la presentazione ufficiale del nostro nuovo studente-atleta, che parteciperà al programma LUISS Sport Academy: il calciatore dell’Atalanta Mattia Caldara.

Il giovane difensore, grande lettore e da sempre interessato alla cultura, ha deciso di affiancare alla sua vita da atleta quella da studente universitario frequentando da settembre 2018 il corso di Laurea Triennale in Economia e Management.

Tanti i momenti divertenti della giornata, in particolare i ‘siparietti’ con Super Pippo, Filippo Tortu, fresco di un meritato 27 in economia che gli promette gli appunti, e con il nostro mister Roberto Rambaudi, allenatore del’AS LUISS in Promozione, che gli chiede: “Ho un difensore infortunato, vuoi venire domenica?”, mentre Mattia sorride ma “dribbla” la domanda!

Mattia prenderà parte a LUISS Sport Academy, il programma per i grandi atleti che decidono di investire sul proprio futuro fuori dai campi di gioco e che consente di associare un’attività formativa universitaria di altissimo livello alla pratica sportiva agonistica grazie all’assegnazione di borse di studio per merito.

Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS, ha dichiarato: “Mattia Caldara è un modello dentro e fuori dal campo, un atleta di altissimo livello che investe sulla propria formazione è un punto di riferimento per i nostri ragazzi. Lo sport allena al sacrificio e alla determinazione, ma anche al rispetto di accettare le sconfitte con intelligenza ed umiltà. LUISS Sport Academy declina questi valori con l’opportunità della doppia carriera. Al campione nello sport si aggiunge il professionista preparato.”

La mission di LUISS Sport Academy è quella di offrire agli studenti-atleti l’orientamento per le loro scelte accademiche, consentendo di affrontare al meglio la carriera sportiva e quella universitaria. Il progetto mira a introdurre in Italia il modello della Dual Career, già radicato nei college statunitensi e anglosassoni. Così, per conciliare il calcio con i libri, Mattia Caldara frequenterà il suo corso di studi senza l’obbligo di presenza alle lezioni e con un tutor dedicato, che lo aiuterà nella definizione dei programmi di studio.

Sono intervenuti all’evento: Mattia Caldara, calciatore Atalanta Bergamasca Calcio; Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS; Luigi Abete, Presidente Associazione Sportiva LUISS; Roberto Pessi, Prorettore alla Didattica LUISS; Paolo Del Bene, Direttore Sportivo Associazione Sportiva LUISS; Giuseppe Riso, Amministratore Unico Gr Sports Agency. L’Associazione Sportiva si avvale delle collaborazioni con Gatorade Gruppo Pepsi, BNL Gruppo BNP Paribas, Intesa Sanpaolo, UnipolSai Assicurazioni e della media partnership con Eurosport.

Qui le foto dell’evento.