Ciclismo, un promettente primo appuntamento!

  • 28/03/2018

Domenica 25 marzo si è svolta a Passo Corese la gran fondo internazionale Fara in Sabina. Più di 800 corridori hanno preso il via per affrontare i due percorsi da 84 e 116 chilometri in uno scenario che propone sempre tante occasioni di divertimento. Un primo e importante appuntamento al quale ha partecipato la squadra di ciclismo LUISS. Il percorso della gran fondo con 2.300 metri di dislivello ha portato il gruppo ad attraversare la Sabina più bella: da Passo Corese i corridori hanno pedalato attraverso Castelnuovo di Farfa, Poggio Nativo, Frasso Sabino, Poggio Moiano, Pozzaglia Sabina, Colle di Tora, Ascrea, Rocca Sinibalda, Torricella Sabina, Monteleone Sabino, Casaprota, Montenero Sabino, Salisano, Mompeo, Poggio Mirteto, Montopoli in Sabina e arrivo a Passo Corese. Il percorso è stato scelto da Giancarlo Perazzi (46esimo), Nunzio Muratore (63esimo) e Lorenzo Canuti (87esimo). L’atleta piemontese ha sfiorato il podio nella categoria Master 1 arrivando 4° in 3 ore e 57 minuti. Bene anche per gli altri due componenti della squadra maschile che hanno concluso la gran fondo internazionale in poco più di 4 ore. Il percorso medio, invece è stato scelto dalla componente femminile con Elena Serangeli (304esima)ANCHE LEI UN GRADINO AL DI SOTTO DEL PODIO 4^ ELITE WOMEN SPORT che ha tagliato il traguardo in 3 ore e 25 minuti.

“Con questo primo appuntamento , si avvia la stagione competitiva LUISS sulle due ruote che permetterà agli atleti di divertirsi in modo sano, il periodo di preparazione alle gare è stato molto difficile per il maltempo che ha causato molti disagi sulle strade, un po’ per tutta l’Italia, ed anche per i ragazzi che non si sono potuti allenare al meglio con le ore e i chilometri indicati. Da qui si comincia a salire sempre più su i gradini per la Vittoria – commenta Luigi Bielli, direttore sportivo del team luissino-. La prossima competizione partirà dal Velodromo di Forano”