Team manager, la persona dietro al ruolo

  • 03/07/2018

Il mondo dello sport ha conosciuto una sua rapida evoluzione nell’ultimo ventennio; piccole rivoluzioni che hanno costretto le società ad adattarsi e conformarsi velocemente a sviluppi legati a fattori economici e finanziari, commerciali, comunicativi e naturalmente sportivi. L’asse composta da Presidente, Direttore Sportivo ed Allenatore nel tempo non è stata più sufficiente a mantenere il controllo e la gestione di un Team; la Squadra aveva infatti bisogno di essere sostenuta da una società organizzata e competente, dove l’efficienza e la qualità dei singoli professionisti fosse in grado di creare un ambiente di lavoro efficace.

Tra le figure professionali di nuova generazione, quella del Team Manager è sicuramente la più complessa e dinamica da valutare ed anche quella che ha assunto un ruolo di rilievo, rispetto al passato

Il Team Manager è una figura societaria che compare negli organigramma alla fine degli anni ’80. Identificato inizialmente come l’uomo che compilava la distinta da consegnare all’arbitro o che segnalava le sostituzioni durante la gara, nelle moderne società di calcio il Team Manager riveste un ruolo ad ampio raggio d’azione.
Gli appuntamenti dello sport attuale, la mondializzazione del mercato congiuntamente a tutte le incombenze specifiche, costringe il Direttore Sportivo ad allentare quello stretto rapporto che fino a pochi anni fa aveva avuto con la squadra e lo staff tecnico. Ecco allora la necessità di mettere a costante e continuo contatto con la squadra una persona che non solo abbia conoscenze e competenze specifiche ma che sia dotata di equilibrio, empatia, capacità organizzative e di problem solving, in grado quindi di poter affrontare e gestire anche situazioni particolarmente critiche. Una persona inoltre, che deve saper mediare tra squadra e società con la massima attendibilità su entrambi i fronti, avendo consapevolezza delle politiche, della filosofia e dello stile societario.

Il corso per Team Manager organizzato ormai da anni con enorme successo da AS LUISS ha l’obiettivo di formare una figura qualificata a cui poter dare uno sviluppo professionale necessaria per le squadre, nello specifico della nostra società e per focalizzare le tante dinamiche in un gruppo di squadra.

Tale figura societaria viene identificata nelle moderne società come colui che riveste un ruolo ad ampio giro d’azione e che attraversa contemporaneamente differenti aree d’interesse. Ecco allora la necessità di mettere a costante contatto con il team una persona che sia dotata di equilibrio, empatia, capacità organizzative e soprattutto problem solving, in situazioni critiche.
Inoltre, la persona deve saper mediare tra squadra e società come tra gruppo di lavoro ed i propri superiori, ma sempre con la massima credibilità da entrambi i fronti, con la cognizione della cultura organizzativa della società. Detto ciò, verranno trattate diverse tematiche che sono inerenti allo sport come management, marketing, comunicazione, contrattualistica, organizzazione eventi e altro ancora.

Per quanto concerne le informazioni pratiche, probabilmente il corso si terrà nel secondo semestre e, salvo diverse modifiche, si svolgerà il venerdì  pomeriggio (dalle 16:00 alle 19:00) e il Sabato mattina (dalle 9:00 alle 13:00). Inoltre, da quest’anno, sarà possibile conseguire 4 CFU (solamente per il codice carriera: SJ1/Altre attività formative), il requisito indispensabile affinché vengano registrati i crediti formativi universitari è la partecipazione ad almeno il 75% delle ore del corso.

Infine, per ottenere l’attestato di partecipazione bisognerà raggiungere al test finale un punteggio uguale o superiore a 18/30. In più, verrà data la possibilità ai primi 30 partecipanti di effettuare un colloquio con la finalità di svolgere un tirocinio nel ruolo di Team Manager presso l’AS ROMA Academy. Nel caso in cui più aspiranti riportino lo stesso punteggio, la precedenza sarà determinata in base all’orario di consegna del test valutativo.