Canottaggio, il quadruplo Senior femminile con Ludovica Serafini centra la semifinale con il terzo posto

  • 12/09/2018

PLOVDIV, 11 settembre 2018 – La Russia impone la propria legge allo start del recupero del quadruplo Senior femminile, con tre posti a disposizione per la semifinale e Ondoli e compagne che partono in sordina all’inseguimento delle avversarie, ritrovandosi quinte ai 500 metri, ma a un soffio dalla Repubblica Ceca terza. Sul passo è brillante il cammino del quartetto azzurro, che risale la china mantenendo un colpo fluido e deciso che le porta a sopravanzare francesi e ceche e a ritrovarsi terze a metà gara, dove conduce sempre la Russia sulla Romania. Guadagna ancora l’Italia, che metro dopo metro prende fiducia mantenendo a debita distanza le contendenti e anzi avvicinandosi sempre più alla Romania seconda, con meno di quattro decimi a separare i due equipaggi al penultimo passaggio, mentre le russe si involano verso il successo. Nel finale la Russia cede dopo aver sin qui dominato e subisce un incredibile sorpasso da parte della Romania, inarrestabile negli ultimi 500 metri, rischiando anche di venire risucchiata dalle azzurre, che controllano la rimonta della Francia andando a prendersi una meritata semifinale con la terza e ultima posizione utile per il passaggio del turno. Il risultato: 1. Romania 6.18.92, 2. Russia 6.20.49, 3. Italia (Ludovica Serafini, Carmela Pappalardo-CC Aniene, Stefania Gobbi-Carabinieri/SC Padova, Chiara Ondoli-CC Aniene) 6.21.10, 4. Francia 6.22.52, 5. Repubblica Ceca 6.23.27, 6. Norvegia 6.30.97

Fonte www.camottaggio.org