Intervista a Flavio Rambotti, Responsabile Tecnico Atletica Leggera

  • 20/12/2018

Domenica scorsa si è svolta la 8×20 Telethon, e i ragazzi dell’Atletica Leggera hanno collezionato un’ottima posizione.
Sei soddisfatto del lavoro svolto fino ad ora?

Sono molto soddisfatto del lavoro e di come ci stiamo organizzando.
Abbiamo strutturato gli allenamenti in modo da creare un gruppo unito e compatto al di là delle caratteristiche dei singoli.
Inoltre il prezioso lavoro dei Team Manager sta rafforzando moltissimo l’identità LUISS, nella quale riconoscersi specialmente in gara.

Quali sono le peculiarità del modello LUISS Sport, anche con riferimento ai college americani, e in che modo è cresciuto in questi anni?

La peculiarità più rilevante è costituita dalla forte identità dell’Università, percepibile in tutti i suoi aspetti: dagli orari degli allenamenti a quelli delle navette, dell’abbigliamento ai vari eventi: è sempre presente in maniera fortissima il “logo” LUISS nel quale riconoscersi.

Cosa rappresenta per uno studente l’Associazione Sportiva LUISS?

Per uno studente l’associazione sportiva LUISS rappresenta un ulteriore elemento messo a disposizione e quindi un ulteriore motivo di orgoglio di appartenenza.

Su quali aspetti lavorare nei prossimi impegni? Qual è l’auspicio per questo 2019?

Dobbiamo rafforzare ancora di più l’identità LUISS nella quale riconoscersi ancora più a fondo.
Lo faremo aumentando gli impegni di gara e la struttura tecnica.