Andrea Costagliola, mentore della squadra Juniores: un incarico all’insegna del give back

  • 03/09/2019

Andrea Costagliola è uno degli esempi di come, grazie alla Dual Career, si possa crescere personalmente e professionalmente in un ambiente stimolante come quello dell’AS Luiss.

Classe ’88, Andrea è un ex studente Luiss specializzatosi in Marketing. La sua più grande passione è il calcio, sport che lo ha portato – dopo le esperienze con Pianura, Puteolana 1909 e Procida – a vestire la maglia luissina per ben otto anni, di cui quattro da capitano.

Nonostante la laurea conseguita e l’inizio dell’attività lavorativa, Andrea non è riuscito ad allontanarsi dai campi da gioco. Del resto, è uno dei protagonisti dei più importanti risultati sportivi raggiunti dalla squadra, come la vittoria del campionato di Seconda Categoria e la Coppa Italia alzata da capitano nel 2017 che ha promosso la Luiss in Promozione.

Da quest’anno Andrea rivestirà un nuovo ruolo nell’AS Luiss: lavorerà infatti con la neonata squadra Juniores nei panni di mentore. I ragazzi coinvolti, classe 2001 e 2002, potranno quindi approfittare della sua esperienza e giovarsi dei suoi consigli.

Un incarico all’insegna del give back: “Quello che mi porto dietro dall’esperienza in Luiss sono principalmente i rapporti umani. Si tratta di contatti stabiliti all’interno di un contesto bello, naturale e molto sfidante. Un percorso che agevola la carriera professionale, permettendo di affermarsi anche nel mondo del lavoro. Ho conosciuto persone capaci di consigliarti e farti crescere prima e meglio. Incontri che ti riempiono a tal punto da non vedere l’ora di restituire quanto ricevuto”.

Parole che dimostrano come il progetto sportivo Luiss sia molto di più di un programma per atleti di passaggio. Piuttosto, l’esperienza in campo completa una formazione durevole e continuativa.